Archive for Novembre, 2008

Topolino e il Cervello in Fuga

Topolino e il cervello in fuga (Runaway Brain) è un cortometraggio a cartoni animati prodotto nel 1995, con protagonista Topolino.

È stato presentato fuori concorso al 49° Festival di Cannes ed ha ricevuto la nomination agli Oscar.

In Italia il film, della durata di 7 minuti, è stato proiettato per la prima volta nelle sale cinematografiche nel 1996, abbinato al film In viaggio con Pippo.

Il corto sarebbe dovuto essere inserito (come è accaduto negli USA, Francia, Inghilterra e Olanda dove è presente ed è in 1,66:1 con tutti i titoli di testa e di coda che mancano nella versione in 4:3 della VHS italiana “I capolavori di Topolino”) nell’edizione dei Walt Disney Treasures: Topolino Star a Colori vol. 2, invece è sparito nel nulla, tolto dall’edizione italiana, così come da quella tedesca.

TRAMA (fonte wikipedia):

Topolino ha dimenticato l’anniversario del suo primo appuntamento con Minni: cerca di farsi venire in mente un’idea per farsi perdonare, così mostra alla fidanzata un giornale con la pubblicità di un circolo di minigolf. Minni però nota nella stessa pagina la pubblicità di una crociera alle Hawaii e pensa, equivocando, che sia quella l’idea di Topolino, così accetta entusiasta prima che il fidanzato possa replicare.

Topolino ha pochissimo tempo per guadagnare i 999,99 dollari necessari per il viaggio, così accetta un’offerta di lavoro che il suo cane Pluto gli fa notare tra gli annunci economici del giornale. Topolino si reca all’indirizzo indicato nell’annuncio: è la casa di uno scienziato pazzo, il dottor Frankenollie (parodia del dottor Frankenstein, ma anche riferimento scherzoso agli animatori disneyani Frank Thomas e Ollie Johnston). Scopre però che Frankenollie (doppiato nella versione originale inglese da Kelsey Grammer, il protagonista della sit-com Frasier) ha usato l’annuncio come un pretesto per trovare una cavia per un terribile esperimento. Con i suoi macchinari, il pazzo scambia il cervello di Topolino con quello del gigantesco mostro da lui creato, Julius (che ha le fattezze di Gambadilegno).

Una volta scambiato il cervello ai due, Topolino si ritrova nel corpo di Julius e Julius nel corpo di Topolino. Frankenollie, colpito da una scarica elettrica, viene ridotto in polvere, e Topolino cerca disperatamente di far capire a Julius cosa sia successo. Tirato fuori il portafogli di Topolino, Julius vede una foto di Steamboat Willie e una di Minni, e si invaghisce della ragazza. Julius scappa dal laboratorio in cerca di Minni, e Topolino lo insegue.

Minni intanto è andata in un negozio di articoli sportivi in cerca del costume da indossare nella vacanza. Arrivati nel negozio, Julius cerca di saltare addosso a Minni, ma viene fermato da Topolino. Minni si spaventa, colpisce Topolino con alcuni costumi e scappa con Julius, credendolo il suo fidanzato. Il vero Topolino li raggiunge su un autobus e spiega a Minni che cos’è successo. Per tenere al sicuro Minni, Topolino (che è dotato della forza sovrumana del corpo di Julius) afferra una gru e la posa su un grattacielo, e tornato giù afferra Julius. Nella lotta, i due cadono dalla gru e finiscono su alcuni cavi elettrici: la scossa restituisce ad ognuno il proprio cervello. Topolino e Julius vengono catapultati in aria dai fili e, mentre sorvolano il grattacielo su cui c’era Minni, Julius afferra la ragazza. Volando a tutta velocità, Julius finisce per sbattere contro il cartellone pubblicitario della crociera alle Hawaii.

Per salvare se stesso e Minni, Topolino morde Julius e si fa lanciare giù dal grattacielo su cui è situato il cartellone. Grazie ad un carrello elevatore torna su armato di scopa e di corda. I due corrono l’ uno verso l’ alro. Ad un certo punto Topolino balza fin dietro Julius (aiutandosi con la scopa) ed atterra sul braccio semovente della ragazza del cartellone. Topolino fissa la corda al pollice della ragazza e lega Julius. Minni scivola dalla mano Julius ma fortunatamente Topolino la afferra. I due sono salvi e si abbracciano affettuosamente osservando Julius (legato alla corda) che va su e giù come uno yo-yo.

Alla fine Topolino e Minni vanno alle Hawaii senza spendere neanche un dollaro perché Topolino legò ad il suo gommone (per la crociera) una canna da pesca con attaccata all’ amo la fotografia di Minni: ciò significa che Julius li trasportò per tutto il viaggio!

Runaway Brain

Concludendo, per chi non avesse modo di visionare il piccolo gioiello in questione, ecco qua il corto, con doppiaggio originale inglese, su Youtube:



The Secret of the Magic GourdSceneggiatura: Zhang Tianyi (autore originale)

Regia: Zhu Jiaxin, Zhong Zhixing

Cast: Liang Yongqi, Liu Yiwei, Zhu Qilong

Genere: tecnica mista animazione ed attori ripresi dal vivo, commedia sentimentale

Produzione: China Film Group & Walt Disney Pictures

Trama:

The Secret of the Magic Gourd” (detto anche The Magic Gourd) è una pellicola del 2007 tratta dall’opera omonima del famoso scrittore per l’infanzia cinese Zhang Tianyi. Il film, ad elevata definizione digitale, ha lanciato sullo schermo una popolare fiaba classica sull’alunno Wang Bao, un ragazzino ingenuo, vivace e pieno di fantasia. Wang Bao, nei momenti difficili e nel tempo libero, immagina che arrivi un “qualcosa” di magico per aiutarlo a realizzare senza fatica i suoi obiettivi. Un giorno, pescando, si imbatte in una pianta magica leggendaria in grado di realizzare i suoi desideri. La pianta inizia ad aiutarlo a pescare, a costruire modellini, a fare i compiti di scuola. Qualunque cosa Wang Bao desideri la pianta lo soddisfa, ed è anche in grado di assumere differenti forme, come diventare un aereo per far librare nel cielo Wang Bao…

Il titolo ha destato molto interesse in quanto è il primo lungometraggio in CGI/animation Disney coprodotto con la Cina e principalmente creato per il mercato cinese.

Il film uscirà con doppiaggio originale cantonese e lingua inglese in DVD in USA il prossimo 27 gennaio 2009 e ci sono moltissime probabilità di vederlo anche da noi il mese successivo.

Magic Gourd

Ecco i contenuti speciali previsti per l’edizione DVD USA:

DVD BONUS FEATURES:
Bloopers
Backstage Disney: Go Behind The Scenes To See How This Film Was Made
Too Many Toys! — Help Raymond Ship The Toys Back To The Store Before Dad Gets Home
Music Video: “World Of Wonder” (Chinese Version)





11 28th, 2008

Estremamente Pippo

Quando nel 2000 la Disney Television decise di regalare un seguito pure a In Viaggio con Pippo, trattò il film originale con un tale ossequio da equipararlo a un classico. E infatti il rapporto che c’è tra l’originale cinematografico e il sequel direct-to-video è lo stesso visto nei sequel dei classici, con quella dedica a fine titoli di coda che omaggia gli ispiratori del film originale senza la cui arte questo film non sarebbe mai stato possibile.
Del resto gli studi Movietoons, che avevano prodotto (con la collaborazione della Feature) il film, erano da poco stati “inglobati” degli studios adibiti alla produzione dei classici, e quindi ogni loro prodotto aveva adesso una certa dignità, anche retroattiva.
Quando gli artisti della Disney Television si trovarono a mettere mano al sequel di A Goofy Movie decisero di non modificare l’approccio al personaggio di Pippo, e continuarono ad ignorare bellamente stili e caratteristiche provenienti della serie televisiva, mantenendone solo i personaggi apparsi nel lungometraggio. E non solo quelli, visto che affianco a Pippo, Max, Pietro e P.J, appare anche quel Bobbie, eccentrico ed esperto di elettronica che nel primo film aveva aiutato Max a far colpo su Roxanne esibendosi sul palco della scuola. Per il resto ci sono solo ed esclusivamente personaggi nuovi, anche perchè il setting di questo film lo rende profondamente e strutturalmente diverso dal road-movie del 1995. Qui si parla di college, o meglio di campus universitario, dal momento che sono passati molti anni e Max ora è cresciuto e per lui è giunto il momento di andarsene di casa. Un giovanilistico ambiente universitario fa quindi da sfondo alle vicende del lungometraggio, almeno fino a quando Pippo non si ritrova a dover riprendere in mano gli studi interrotti per ottenere un diploma che lo aiuterà a trovare lavoro. Col trasferimento di Pippo al campus si ripresenta la situazione di fastidio/vergogna vista nel primo film con Max che fa di tutto per vivere la sua vita senza l’oppressione paterna, e con Pippo impegnato in mille attività che finiscono per convergere spesso con gli interessi del figlio. Un film più statico quindi, per sua stessa natura, e che abbraccia un periodo più lungo, quello di un anno scolastico.
Non era la prima volta che questo team si occupava del personaggio di Max, però. Già in Topolino e la Magia del Natale un Max molto giovane ci era stato mostrato, toccava adesso mostrarlo invecchiato a sufficenza per giustificare il cambiamento: Max adesso è alto quanto il padre, e non è il solo ad essere cresciuto: P.J. è grasso come una balena mentre Bobby, oltre ad essere più alto, non ha più la cresta di capelli vista in A Goofy Movie, ma è rapato a zero. Pippo invece mostra un abbigliamento vicino alla tradizione con pantaloni blu e maglia con gilet, anche se di colore diverso. Un elemento molto presente nel film è lo sport, o meglio lo sport estremo. La passione di Max per lo skate soltanto accennata nel primo film, viene qui sviluppata e trasformata in elemento costituente della storia. I contest tra gruppi universitari infatti dureranno per tutto l’anno scolastico per concludersi con un torneo finale, e gli antagonisti del film, il gruppo Gamma, col suo leader Bradley Uppercrust III, saranno proprio i rivali del team di Max in questa competizione. Ci sono poi i nuovi amori: benchè Roxanne non sia presente e neanche minimamente accennata, non viene data una nuova fidanzata a Max, ma paradossalmente a Pippo sì. L’attempato Goofy fa colpo su Sylvia una bibliotecaria che con lui condivide una certa passione per tutto ciò che riguarda gli anni 70, periodo in cui Pippo frequentò l’università senza però portarne a termine gli studi. Anche P.J. trova un amore, la spettacolare Beret Girl, la ragazza col berrettino, eccentrica, esoterica e animata in modo veramente strepitoso.
L’animazione di An Extremely Goofy Movie è infatti incantevole, anche se stilisticamente differente da quella dei Movietoons. Lo stile dei futuri Toon Studios si vede tutto, sia nei colori spesso sfumati, che nelle animazioni tendenti spesso al gommoso e all’iperespressivo. Ma è un particolare che non dà fastidio quando a venir deformati sono animali antropomorfi. Nel film in questione poi la gommosità riguarda poco i protagonisti e si concentra essenzialmente su Bradley, il cui fare schizzato ben si addice al personaggio. Complessivamente un comparto grafico più che buono, con l’impronta personalissima del team australiano.
Ci sono anche alcune citazioni nascoste, tra cui il gong che Pippo suona prima dell’inizio vero e proprio, che riporta il logo con la sua faccia che si vedeva nei cartoni classici, ma soprattutto l’orsacchiotto di Max che ne rappresenta l’infazia, già visto nell’episodio di Pippo in Topolino e la Magia del Natale (proseguendo la catena di citazioni iniziata lì dall’apparizione tra gli addobbi di Angelique, direttamente da La Bella e la Bestia - Un Magico Natale).
Estremamente Pippo ha una ricchissima colonna sonora, priva però di brani originali. Sono invece presenti molte canzoni anni 90, e una massiccia dose di dance anni 70 che suggeriscono il conflitto tra antico e moderno impersonato da Pippo e Max. Future’s So Bright Gotta Wear Shades accompagna il viaggio spericolato di Max, P.J. e Bobby verso il college, mentre Don’t Give Up si sente in sottofondo quando il trio di amici scorazza per le strade del campus in skate. Un ruolo un po’ più di spicco ha Nowhere to Run, che descrive il passare del tempo in cui Pippo è al campus ad invadere la privacy di Max, e svolge un po’ il ruolo delle “canzoni della crescita” dei classici Disney. C’è poi la tripletta di canzoni che si sente nella sequenza della discoteca, forse la migliore del film: Pressure Drop la apre, per poi venir sostituita da Shake Your Groove Thing, che Pippo e consorte ballano in puro stile Febbre del Sabato Sera, prima della pausa in cui si sentirà You Make Me Feel Like Dancing. La psichedelica e delirante Come On Get Happy accompagna la sequenza onirica in cui Pippo esterna i suoi desideri e angosce, mentre Knock on Wood segna la ripresa, con una seconda “canzone della crescita”. Right Back Where We Started From, cantata dalle Cleopatra e unico brano scritto per il film, è invece il balletto che i protagonisti, al massimo della forma grafica, fanno durante i titoli di coda, anticipando per certi versi la tendenza degli ultimi anni a concludere in questo modo ogni lungometraggio d’animazione.
Non sarebbe stata l’ultima volta in cui alla Disney Television si sarebbe fatto uso del personaggio di Max. Topolino - Strepitoso Natale e House of Mouse sarebbero arrivate di lì a poco. Bobby, P.J., suo padre e Sylvia non sarebbero però mai più riapparsi. Estremamente Pippo, pur essendo un validissimo prodotto non ebbe certo fortuna in Italia. Venne annunciato in videocassetta e dvd per poi non uscire nel circuito dei negozi. L’edizione italiana, che avrebbe segnato la seconda volta di Pedicini al doppiaggio di un film con Pippo, si sarebbe fatta attendere non poco, uscendo solo con una videocassetta allegata a Topolino. L’orripilanza di quest’edizione è notabile nella cover, con un disegno di pessima qualità e assai poco inerente al contenuto del film, da far quasi sospettare sia un’edizione non originale. Il film non uscì mai più in dvd, e se ne sta aspettando ancora una riedizione americana che possa dare l’impulso anche qui, nel frattempo però il film è passato in televisione un paio di volte e in rete circola una versione amatoriale realizzata applicando l’audio della vhs sul video del dvd. Bè qualunque sia il modo per riuscire a vederlo, Estremamente Pippo è uno dei prodotti migliori della Disney televisiva, non al livello del predecessore, ma uno dei pochissimi a coinvolgere i personaggi standard, unici veri characters nati per essere utilizzati all’infinito. (source La Tana del Sollazzo)

In sintesi:

Estremamente Pippo (An Extremely Goofy Movie) è un lungometraggio animato seguito di In viaggio con Pippo (1996).

La scheda:

Titolo originale: An Extremely Goofy Movie

Paese: USA

Anno: 2000

Durata: 81′

Genere: Animazione

  • Il film è stato doppiato ma mai distribuito in vendita in Italia nel edizione home-video (è stato soltanto allegato al numero 2373 di “Topolino” del 2001).
  • Il film è stato trasmesso per la prima volta su RaiDue nel dicembre 2004.

E’ davvero un peccato che questa chicca non abbia mai visto la luce in digitale nel nostro Paese. Purtroppo, ad oggi, l’unico modo per vederlo è di recuperare la vecchia edizione VHS o recuperare quella in lingua originale in DVD dall’estero. Speriamo che questa lacuna venga colmata quanto prima.



SingStar e la Magia Disney

Concludiamo per adesso il nostro breve viaggio nel mondo dei videogiochi Disney con quanto già via avevamo annunciato nel predente articolo, ovvero SingStar e la Magia Disney.

Ovvio che questo titolo fa parte della fortunatissima serie di giochi karaoke per la console Sony Playstation 2 (PS2) e PlayStation 3 (PS3). Viene venduto con la coppia di microfoni USB oppure, per chi già li avesse, anche senza. Verrà rilasciato unicamente per PlayStation 2 ma, se avete una PS3 e almeno un titolo per la stessa della serie SingStar, vi sarà possibile cambiare disco al volo, durante il gioco, e il titolo per PS2 sarà riconosciuto anche dalla PS3.

I film Disney hanno incantato generazioni di bambini ed adulti e hanno prodotto decine e decine di canzoni memorabili. Questo è Il primo titolo SingStar interamente dedicato al mondo Disney, un vero viaggio sonoro raccolto in un’ ottima compilation (certo, ognuno di noi troverà che qualche pezzo dei suoi preferiti mancante - <inizio sfogo personale> dov’è When you wish upon a star??!?!!?!? </fine sfogo personale>-, ma era difficile accontentare tutti considerato il vastissimo repertorio e contiamo, fiduciosi, in un prossimo secondo volume) con le colonne sonore dei dei grandi classici più conosciuti e amati per passare insieme spassosi pomeriggi pieni d’allegria e emozione volando sulle note Disney.

Potrete coinvolgere tutta la famiglia nella modalità multiplayer fino a un massimo di otto giocatori e scegliere tra diverse modalità di gioco come Assolo, Duetto e Battaglia.

Insomma, sebbene il gioco uscirà soltanto il prossimo 3 dicembre, ci sentiamo di poter già esprimere in merito un giudizio definitivo, in quanto facente parte di una già collaudata serie e, sostanzialmente, quello che cambia di edizione in edizione, è soprattutto il comparto brani che, in questo caso, non possono che essere definiti strepitosi!

Ecco dunque la lista dei 20 indimenticabili brani inclusa nella compilation:

  • Crudelia De Mon (La Carica Dei 101)
  • Il Mondo è Mio (Aladdin)
  • La Bella E la Bestia (La Bella E la Bestia)
  • Bibbidi-Bobbidi-Boo (Cenerentola)
  • Lavorare Che Fatica (Cenerentola)
  • È Un Briccone (Lilli E Il vagabondo)
  • Seguendo Il Capo (Peter Pan)
  • Vola E Va! (Peter Pan)
  • Mi domando (La Bella Addormentata Nel Bosco)
  • Io lo So (La Bella Addormentata Nel Bosco)
  • In Tuo Figlio (Tarzan)
  • Alleluja, Tutti Jazzisti (Gli Aristogatti)
  • Lo Stretto Indispensabile (Il Libro Della Giungla)
  • Voglio Essere Come Te (Il Libro Della Giungla)
  • Voglio Diventare Presto Un Re (Il Re Leone)
  • Il Cerchio Della Vita (Il Re Leone)
  • In Fondo Al Mar (La Sirenetta)
  • Baciala (La Sirenetta)
  • Un Amico In Me (Toy Story)
  • Winnie the Pooh (Winnie the Pooh)

Preparatevi quindi a volare su un tappeto magico, dondolare da ramo a ramo e fuggire dalle bestie feroci con i video tratti direttamente dai cartoni e che potrete guardare durante l’esibizione karaoke.

SingStar e la magia Disney è, in definitiva, il titolo perfetto per i nostalgici dei Classici Disney.

Che tu stia esibendoti in casa con i piccoli o a una festa di fronte a tutta la famiglia, afferra un microfono SingStar ed esercita le tue corde vocali al ritmo della magia Disney.

Ecco alcuni screenshots del gioco e, badate bene, l’edizione Italiana dovrebbe contenere le versioni in lingua italiana delle canzoni:

Riportiamo anche il comunicato ufficiale Sony per l’uscita di questo gioco:

I magici brani di Disney arrivano su PlayStation 2 grazie a SingStar e la magia Disney.

Non si è mai troppo grandi per la magia di Disney, infatti a tutti piacciono le fiabe, e i giocatori di tutte le età non potranno che adorare le serate passate a cantare i cavalli di battaglia del creatore di Topolino, dalla Sirenetta, ad Aladdin a Toy Story.

Ciascun brano è accompagnato da un video del film da cui è tratto, per farti tornare indietro con la memoria e goderti insieme agli amici alcune delle scene più memorabili della storia Disney.

Naturalmente troverai le classiche modalità SingStar, che ti permetteranno di cantare da solo, in duetto oppure in modalità sfida contro gli amici. Insomma, SingStar e la magia Disney è un must per qualsiasi party che si rispetti.

“Tutti amano Walt Disney e la musica rappresenta un elemento portante di questa rinomata casa. Crediamo infatti che la musica farà da legante per le serate in famiglia, incoraggiando le persone a passare un po’ di tempo insieme” dichiara il presidente SCEE David Reeves.

“Ed è proprio per questo che abbiamo pensato avesse senso includere la discografia Disney in SingStar. Sono tantissimi i brani che si adattano perfettamente alla convivialità familiare e siamo certi che la collaborazione con Disney sarà proficua per sondare nuovi terreni.”



11 27th, 2008

The Jonas Brothers

Ecco una nuova uscita, non ancora confermata sul territorio italiano, di una pellicola che segue i concerti dei Jonas Brothers (beniamini di Camp Rock) attraverso gli States nel loro Burning Up tour.

Hannah MontanaGirato tra luglio e agosto, questo film è molto simile a quanto già visto con Hannah Montana / Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert Tour. Le similarità vi sono anche nella tecnica di ripresa, in quanto entrambi saranno in 3D. Quello della Montana, inoltre è già disponibile in home video sia in USA (DVD e Blu-Ray Disc) che in Italia (DVD edizione disco singolo e doppio disco, quest’ultima contiene anche la versione 3D con tanto di occhialini inclusi).

Potrete anche vedere le guest stars Demi Lovato e Taylor Swift che offriranno una performance a fianco dei fratelli Jonas all’Honda Center di Anaheim, California e al Madison Square Garden di New York.

Il film include un dietro le quinte con Nick, Joe e Kevin (molto interessante per i fan) e la sua uscita è prevista al cinema, in USA, per il febbraio 2009.

Il film in questione non è l’unico dei Jonas Brothers che usciranno con un altro titolo sul grande schermo, intitolato “Walter the Farting Dog”. Il film, basato sulla serie di libri bestseller di William Kotzwinkle e Glenn Murray, racconta di un cane con problemi di flatulenza. Tutti e tre i fratelli Jonas, più il più piccolo fratello Frankie (detto il Bonus Jonas), reciteranno nel film del quale cominceranno le riprese all’inizio del prossimo anno.

I JoBros hanno già venduto oltre un milione i copie del loro libro “Burning Up: On Tour With the Jonas Brothers.”

Il lancio del libro è stato un vero e proprio show lo scorso 24 novembre. L’evento è stato tenuto al Sunset Tower Hotel a Los Angeles.

Hanno partecipato allo show stars Disney come Jason Dolley e Medison Pettis, che hanno dato supporto ai fratelli Jonas per il lancio del libro. Inoltre i Jonas Brothers sono stati protagonisti al Jay Leno Show la serata prima e hanno eseguito la canzone “Shelf” con i loro fans che andavano in delirio come al solito.

The Jonas Brothers

Il libro, come il prossimo film 3D in uscita, offre uno sguardo dietro le quinte dei Jonas Brothers, con fotografie inedite (circa 200!) e commenti da parte di Kevin, Joe e Nick.

Le foto esclusive provengono dai concerti dei ragazzi ma anche dalle registrazioni di “A little big longer”, da interviste radio, partite a bowling, corse di go kart, scorci di Londra, momenti di relax con i videogiochi e svago con il fratello Frank. Il libro ha un prezzo consigliato di 21,99 dollari.

Jonas Brothers



Ecco, secondo quanto comunicato da Buena Vista stessa, quelle che dovrebbero essere le prossime uscite per i primi tre mesi del prossimo anno. Non siamo sicuri se poi verranno completamente rispettate, ma leggendola ci pare plausibile:

GENNAIO 2009Prossime uscite
College road trip
Zack & Cody stagione 1 completa
Disperate Housewife stagione 4

FEBBRAIO 2009
WALL-E
Disney Pixar ­ La collezione definitiva
Il Segreto della Terra Magica
Private Practice stagione 1
Cofanetto Winnie The Pooh: ³Le avventure di Winnie The Pooh² e ³Winnie The
Pooh alla ricerca di Christopher Robin² + 2 peluche

MARZO 2009

Pinocchio
High School Musical 3
Criminal Minds Stagione 3
LITTLE EINSTEINS FLIGHT OF THE INSTRUMENT FAIRIES (COMPILATION)
MFTP: TIGGER & POOH AND A MUSICAL TOO (DTV)*
HANDY MANNY: TOOLING AROUND (Compilation)
MMCH: NEW TITLE TBD (Compilation)
BE Baby Monet
BE Baby Galileo
BE Baby Da Vinci



Bolt 3D

Il digitale sempre più nuova frontiera del cinema, soprattutto di animazione, e la Disney si assicura un posto in prima linea con una lista di film che usciranno nelle sale anche in versione 3D. “Bolt - Un eroe a quattro zampe”, in uscita il domani, potrà essere visto in 31 sale italiane con degli speciali occhialini che catapulteranno lo spettatore “dentro lo schermo”. I cinema in cui sarà possibile apprezzare la magia del tridimensionale sono: la Città del Cinema ad Ancona, i Multiplex Giometti di Fano, Pesaro, Porto S. Elpidio e Occhiali 3DPerugia, i Cinecity di Padova (Limena), Udine (Pradamano), Silea, Parma e Trieste, gli UCI di Bicocca (Milano), Casoria, Casalecchio (Meridiana), il Multiplex 2000 di Macerata, Le Befane di Rimini, l’Arca di Spoltore, la Città del Cinema di Foggia e il Torre Village di Torrecuso. A Modena i cinema Raffaello e Victoria, nella zona di Roma il Cineland di Ostia e il Politeama di Frascati, l’Arcadia di Melzo e l’Arcadia di Bellinzago Lombardo, il Porte Franche di Erbusco, il Medusa Multicinema di Rozzano, l’Emiro di Rubiera, l’Iris di Piacenza, il Centrale di Sanremo e, infine, a Milano all’Apollo e all’Arcobaleno.  (fonte APCOM)

Nel calendario Disney per i prossimi due anni ci sono altri film in 3D come “UP”, “G-Force” (di Jerry Bruckheimere), “A Christmas Carol” e “La Principessa e la Rana”. “La Disney offre la più ampia varietà di film in 3D di qualsiasi altro Studio - ha detto Paul Zonderland, senior vice president Walt Disney Studios Motion Pictures Italia - non potrebbe esserci segnale più forte per dimostrare quanto crediamo che questo nuovo formato avrà certamente un impatto positivo sull’esperienza cinematografica”.

Bolt 3D

Sebbene Bolt rappresenti un passo avanti importante (molti giurano che sarà Cameron con il suo Avatar ha segnare la svolta per una nuova rivoluzione del cinema in fatto di nuovi effetti e 3D), verso una nuova frontiera, non è stato originariamente concepito in 3D ma tramutato successivamente. Questo ha comportato un risultato finale solo a tratti esaltante, nelle scene d’azione più forti. Vale sicuramente la pena andarlo a vedere se avete la fortuna di poter raggiungere una delle citate sale e, sappiate, la visione in 3D comporterà un aumento del costo del biglietto rispetto alla visione classica bidimensionale.

Tra le altre uscite per il 2009 in fatto di D-Cinema stereoscopico, si punta molto anche su “Monsters Vs. Aliens” della DreamWorks.

Inoltre, (fonte Universal Pictures Italia e AVMagazine) segnaliamo l’elenco completo e aggiornato delle sale dov’è al momento possibile assistere a una proiezione in digitale di film e quali di queste sale sono già predisposte per le proiezioni 3D (o stanno per iniziare le prime proiezioni):

AMBASCIATORI - Trieste - 1 sala
CINECITY - Trieste - 2 sale - 3D Cinema
CINECITY - Pradamano (UD) - 2 sale - 3D Cinema
CINECITY- Silea (TV) - 2 sale - 3D Cinema
PORTO ASTRA - Padova - 1 sala
CINECITY - Limena (PD) - 5 sale - 3D Cinema
RIVOLI - Verona - 1 sala
APOLLO - Milano - 1 sala
UCI BICOCCA - Milano - 1 sala - 3D Cinema
ARCADIA - Bellinzago (MI) - 3 sale - 3D Cinema
ARCADIA - Melzo (MI) - 3 sale - 3D Cinema
MULTISALA IMPERO - Varese - 1 sala
MULTIPLEX PORTE FRANCHE - Erbusco (BS) - 1 sala
RAFFAELLO - Modena - 1 sala - 3D Cinema in allestimento
VICTORIA - Modena - 1 sala - 3D Cinema
CINEMACITY - Ravenna - 1 sala
MULTISALA EMIRO - Rubiera (RE) - 1 sala in allestimento - 3D Cinema a partire dal 29/08/08
GIOMETTI LE BEFANE - Rimini - 2 sale - 3D Cinema
ARISTON - Sanremo (IM) - 1 sala - 3D Cinema
RITZ - Sanremo (IM) - 1 sala
CINEPLEX - Genova - 1 sala
GIOMETTI - Ancona - 2 sale - 3D Cinema
GIOMETTI - Fano (PU) - 2 sale - 3D Cinema
GIOMETTI - Jesi (AN) - 2 sale
GIOMETTI - Senigallia (AN) - 2 sale
GIOMETTI - P.S.Elpidio (AP) - 2 sale - 3D Cinema
MULTIPLEX 2000- Macerata - 1 sala
SUPERCINEMA - Foligno (PG) - 1 sala - 3D Cinema in allestimento
VARIETY - Firenze - 1 sala
MULTISALA POLITEAMA - Poggibonsi (SI) - 1 sala
LAMI - Santa Croce Sull’Arno (PI) - 1 sala
ADRIANO - Roma - 1 sala
POLITEAMA - Frascati (RM) - 1 sala - 3D Cinema
CINELAND - Ostia (RM) - 2 sale
CINEWORLD - Cagliari - 1 sala
GALAXY - Sestu (CA) - 1 sala
TORREVILLAGE - Torrecuso (BN) - 1 sala - 3D Cinema
CITTA’ DEL CINEMA- Foggia - 2 sale - 3D Cinema

Sembra infine che, entro la fine del 2008, tutti i cinema Warner Village dovrebbero allestire almeno una sala di proiezione digitale.



Disney's Cinemagic HDNon sarà più un’esclusiva dei giovani telespettatori francesi il canale tematico Disney’s Cinemagic HD, che il prossimo dicembre aprirà i battenti anche nel Regno Unito su Sky Digital. Il canale verrà lanciato in tempo per il Natale per proporre titoli di successo assoluto come Ratatouille e Trilli proprio nel giorno dell’anno in cui tutti siamo un po’ più buoni.

I Classici Disney sono da sempre la ciliegina da apporre sulla torta del Natale, un po’ come, soprattutto negli USA, lo sono intramontabili pellicole come La vita è meravigliosa, Miracolo sulla 34° strada e A Christmas Story, che tutti gli anni vengono riproposti in una consueta maratona natalizia.

Adesso che questo nuovo canale HD è arrivato anche in UK, speriamo vivamente di poterlo vedere presto anche in Italia, sulla nostra piattaforma Sky, via satellite… o anche in digitale terrestre (che tramite Mediaset Premium già ha portato il Disney Channel anche ai non abbonati Sky o comunque a chi non possedeva una parabola), insomma, poco conta, basta che arrivi!



Disney Sports Soccer

Parliamo oggi di qualcosa di diverso addentrandoci nel mondo dei videogames. La Disney (Disney Interactive Studios) ha sempre creduto molto in questo tipo di mercato sviluppando negli anni moltissimi titoli per le varie console del momento e per il pc. Purtroppo i giochi creati, a differenza dei tanti capolavori regalati alla storia del cinema, raramente offrivano un’esperienza degna di nota, a volte destinati solamente al pubblico dei più piccoli e a volte sviluppati in fretta e furia, quasi convinti (forse anche a ragione) che, per poter vendere il videogioco, basti il logo Disney sulla copertina in compagnia di qualcuno dei beniamini della casa di Walt.

Non tutti i titoli però sono di bassa qualità, anzi. Andiamo allora a vedere i migliori tra gli ultimi usciti: ricordo con piacere il titolo Disney Sports Soccer, sviluppato da Konami (casa maestra assoluta nei titoli calcistici, autrice della serie Pro Evolution Soccer - aka Winning Eleven), che uscì per Nintendo GameCube (NGC), e che si dimostrò essere una perla nel suo genere, offrendo un’esperienza calcistica davvero divertente in compagnia di molti personaggi della Banda Disney, come Topolino, Paperino, Minnie, Paperina, Gamba di Legno ecc. Il doppiaggio, poi, era veramente di alto livello, regalando voci e commenti in Italiano dei nostri amati, davvero ben fatti. Il gioco, magari girando su eBay, oppure in qualche negozio che ancora gli è rimasta qualche copia, può essere ancora giocato, perché, al di là che possediate un Nintendo Gamecube o meno, gira perfettamente sulla nuova macchina della casa nipponica: Nintendo Wii (che supporta tutti i titoli della precedente console).

Cambiando genere di gioco la domanda è: siete appassionati delle canzoni Disney? Benissimo:

Disney Sing It

Nome: Disney Sing it
Piattaforma: PS3, XBOX 360, Wii, PS2
Categoria: Karaoke
Data di uscita: 14-11-2008

Disney Interactive Studios esce con un nuovo videogame karaoke, contenente tutti i successi musicali dei nuovi talenti Disney, inclusi Camp Rock, Hannah Montana, Miley Cyrus e molti altri! Comprende una selezione delle canzoni più amate delle star più famose e dei nuovi astri nascenti di Disney Channel! Esibisciti da solo oppure organizza una festa di Karaoke con gli amici Puoi decidere se cantare con Hannah Montana, Jonas Brothers e Camp Rock e tanti altri personaggi ancora!

Il gioco in questione ricorda tantissimo la fortunata serie Sony SingStar, considerata il punto riferimento per il karaoke, e offre moltissimi brani tratti dai successi del Disney Channel. Sì, infatti se stavate pensando ad una delle tante canzoni, vincitrici di Emmy e Oscar, colonne sonore dei Classici Disney, sappiate che non troverete niente di tutto questo. Se invece siete fan delle canzoni dei titoli Disney Channel, allora questo è il vostro gioco (sebbene comunque anche in questo senso, ci siano delle pesanti lacune, in quanto alcune hits, incredibilmente, non siano state incluse). Il titolo, che forse si sarebbe dovuto chiamare Disney Channel Sing it a mio modesto parere, per evitare che qualcuno rimanga deluso dall’acquisto, è ben fatto e, soprattutto se non siete possessori di una console Sony, rappresenta l’unica possibilità di avere qualcosa che si avvicini a SingStar e, sebbene offra comunque meno opzioni di un SingStar per PS2, riesce comunque a portare anche qualche piacevole aggiunta nella tecnica gioco.

Altro titolo canoro e dedicato al successo planetario di HSM è High School Musical: Sing it!

High School Musical Sing ItIl gioco in questione è un altro karaoke, dedicato esclusivamente ai brani di HSM. Ovvio che risulti destinato unicamente agli appassionati del musical Disney e risulta un titolo convincente in questo senso, offrendo un’esperienza di gioco nel complesso appagante. Il videogame è disponibile per Nintendo Wii, Sony PS2 e Nintendo DS e, come per Disney Sing it, viene venduto sia da solo che in bundle con il microfono da collegare alla vostra console. Nel caso possediate la Wii, posso confermare che il microfono Logitech, venduto insieme ad altri titoli karaoke come Boogie o come accessorio a parte, è perfettamente compatibile con i due giochi presi in esame.

Rimanendo in tema High School Musical, esiste un altro gioco dedicato ai ragazzi più famosi del momento, ovvero High School Musical 3: Senior Year Dance!, disponibile su Nintendo Wii e DS, Sony PS2, Microsoft XBOX 360 e PC.

High School Musical 3 Senior Year DanceA differenza di altri titoli, che rimangono invariati nelle dinamiche qualunque macchina da gioco possediate, in questo specifico caso ci sono delle sostanziali differenze: si tratta di un gioco di ballo e ritmo a tempo di musica (quella di HSM3 ovviamente) e “il ballare” sarà riprodotto in modo diverso a seconda di quale versione acquistiate:

Nintendo Wii: si basa sul muovere le braccia utilizzando i famosi controller, sensibili al movimento, creati da Nintendo.

Sony PS2: viene venduto con il Dance Mat (tappetino ormai storico, classico della serie Dance Dance Revolution - aka DDR) sopra il quale farete i vostri passi a ritmo, oppure a minor costo, anche senza Dance Mat, qualora già ne possediate uno acquistato per altri titoli simili. Il tappeto è assolutamente necessario per giocare.

Ecco. Le due versioni citate sopra sono sicuramente le migliori, le più sensate, che offrono un’esperienza di gioco divertente e che ci fanno apprezzare il titolo in questione. Passando invece alle altre versioni:

XBOX 360: il gioco soffre di bugs e occasionalmente si bloccherà, costa di più della versione per PS2 e il supporto per le funzioni Xbox Live (collegamento ad internet) non valgono la spesa in più.

PC: prevede che tu possa giocare con la tastiera, mancando completamente l’obiettivo del gioco. E’ la versione più economica ma sicuramente anche la peggiore.

DS: come sopra.
HSM 3

High School Musical 3

Altri titoli che hanno attirato l’attenzione e che vale la pena menzionare, sebbene non siamo in grado di esprimere un giudizio in merito, sono due nuovissimi arrivi per Nintendo Wii e DS (quest’ultima ricordiamo essere la fortunatissima console portatile di Nintendo, record di vendite in tutto il mondo):

Disney Principesse Il Viaggio IncantatoNome: Disney Principesse: Il Viaggio Incantato
Piattaforma: Wii
Categoria: Avventura
Data di uscita: 09-11-2007

Disney Principesse: Il Viaggio Incantato ci porta nel mondo Disnay per un’avventura in compagnia dei personaggi più famosi e simpatici (Ariel, Cenerentola, Jasmine e Biancaneve). Divertitevi a personalizzare il loro look, dai capelli ai vestiti e molto altro ancora, oppure date libero sfogo alla vostra fantasia creando il vostro personaggio.

Ecco ora il titolo per DS che segue l’uscita del nuovo lungometraggio dedicato alla fatina di Peter Pan.

Il gioco sembra interessante anche se sembra dedicato principalmente, o probabilmente quasi esclusivamente, al pubblico dei più giovani.

Rientra nella nuova collana Disney Faires.
Disney Faires Trilli (Tinker Bell)
Nome: Nome: Disney Faires: Trilli (TinkerBell)
Piattafoma: Nintendo DS
Sviluppato da: Genius Sonority
Genere: Avventura
Numero di giocatori: 1
Data di uscita: disponibile
TinkerBell Trilli

Questo viaggio nell’universo dei migliori videogiochi targati Disney non finisce qui e continuerà presto parlando di un titolo davvero entusiasmante e di imminente uscita: SingStar e la Magia Disney.



11 23rd, 2008

Bolt é la star di una serie tv insieme alla sua padroncina Penny. Lui é un adorabile cagnolino che interpreta un super-cane, ma é convinto che tutto quello che succede nel set, corrisponda alla realtà; quando si ritrova sulla strada alla ricerca della sua padroncina, che crede essere stata rapita, iniizierà un avventuroso viaggio da Los Angeles a New York, in compagnia di una gatta e un criceto, si renderà conto che quello che lo rende speciale non sono i super-poteri…

Questa la trama dell’ultimo Classico Disney in uscita nelle sale italiane il prossimo 28 novembre. Le premesse per una pellicola davvero carina ci sono tutte e i disegni convincono. Nella versione originale sono presenti le voci di John Travolta e Miley Cyrus e la regia è stata affidata alla coppia Byron Howard e Chris Williams.